Giuseppe Festa

Leggere per leggere

Biografia

Scrittura, Musica, Natura: queste sono le grandi passioni di Giuseppe Festa. Autore di romanzi tradotti in diverse lingue, fondatore e cantante dei Lingalad, educatore ambientale e autore di reportage sulla natura trasmessi dalla Rai. Vincitore del Premio Selezione Bancarellino 2017 per “La luna è dei lupi”.
Il 2018 segna l’uscita del libro “I figli del bosco” (Garzanti), che racconta la vera storia di due cuccioli di lupo, Ulisse e Achille, trovati nel bosco in difficoltà e affidati alle cure di un gruppo di persone speciali che lotterà per ridare loro la libertà. Giuseppe Festa ha partecipato alla II edizione del festival Leggenda.

www.giuseppefesta.com

Bibliografia

Da 8 anni

Incontri ravvicinati del terzo topo, Salani, 2019.
Lupinella. La vita di una lupa nei boschi delle Alpi, Editoriale Scienza, 2018.

Da 11 anni

I figli del bosco, Garzanti, 2018.
Cento passi per volare, Salani, 2018.
Incubo a occhi aperti, Piemme, 2015.
L’ombra del gattopardo, Salani, 2014.
Il passaggio dell’orso, Salani, 2013.

Da 12 anni

La Luna è dei lupi, Salani, 2016.

Libro in evidenza

Cento passi per volare

Cento passi per volare

Salani, 2018

Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perché lì i suoi sensi acutissimi gli mostrano un mondo sconosciuto agli altri. In montagna tutto è amplificato, e il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi più caso. Lucio se ne inebria, li conosce meglio di quanto conosca se stesso, cammina e si arrampica per i sentieri con più sicurezza di molti ragazzi di città. Ed è proprio tra quei monti, sulle Dolomiti, che, durante una passeggiata sul Picco del Diavolo con la sua nuova amica Chiara, la storia di Lucio si intreccia a quella di un aquilotto, Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli. Tutto sembra perduto, ma la Montagna freme di vita e indizi, e potrebbe rivelare la verità a chi, come Lucio, la sa ascoltare…