fbpx

Scopriamo l'autore

Luisa Mattia

APPUNTAMENTI

Luisa

Mattia

Luisa Mattia è nata e vive a Roma. Dopo aver lavorato per molti anni nella scuola, si è dedicata alla letteratura per ragazzi e ha pubblicato numerosi romanzi. Fra i suoi maggiori successi editoriali, La scelta (Premio Pippi 2006), I jeans di Garibaldi, Ti chiami Lupo Gentile. È autrice di “Melevisione”, storico programma per bambini di RAI TRE, che scrive insieme ad altri cinque “compagni di penna”. Ha ideato e coordina un progetto di scrittura “con” i bambini della scuola primaria. Nel 2008 le è stato assegnato il Premio Andersen come “Miglior scrittore”.
Protagonista del progetto Leggere per Leggere per l’anno scolastico 2020-2021, sarà ospite a Leggenda per la prima volta.

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

Da 8 anni
La felicità è appesa ai sogni, Lapis, 2019.

Da 11 anni
Franca. Una vita in scena, Coccole Books, 2021.
Mistero sul set, Piemme, 2020. Scritto con Janna Carioli.
Dimmi quello che non so: due ragazzi e una scuola per tutti, Libri Volanti, 2019. Scritto con Otto Gabos.

Da 12 anni
Racconti d’estate, Lapis, 2020.
Non perdermi, non perderti, Lapis, 2019. Scritto con Luigi Ballerini
Cosa saremo poi, Lapis, 2017.  Scritto con Luigi Ballerini

Da 13 anni
La scelta, Sinnos, 2018.  (ad alta leggibilità)
E poi diventai farfalla, Lapis, 2016.
Noi siamo così, Sinnos, 2012.

Libro in evidenza

Luisa Mattia

Non perdermi, non perderti - Lapis, 2019

Io non chiedo scusa. A nessuno.
Io non chiedo scusa. A Lavinia.
Io sono Falco

Federico è il suo nome. Falco, si fa chiamare. Sui social si è preso pesantemente gioco di Lavinia e lei ha tentato il suicidio. Ora si ritrova a fare i conti con il disprezzo di tutti. Era un leader, è rimasto solo. In famiglia è sempre stato sempre tutto difficile e ora lo è sempre di più: Falco è schiacciato dal paragone con l’impeccabile fratello maggiore e dal malcelato disprezzo misto a delusione dei suoi genitori, che non gli perdonano quello che ha fatto. Non gli perdonano di essere come è. Ma come è Falco? Non lo sa neppure lui e, a dir la verità, non se lo domanda più. Saranno l’incontro con Vittorio, un vecchio bizzarro e quello con Viola, una ragazza più grande di lui, a portarlo a scoprire un nuovo se stesso.
Scritto con Luigi Ballerini.