fbpx

NEWS, INFORMAZIONI,
NOVITÀ E AGGIORNAMENTI

Leggenda, numeri da capogiro. Oltre 80 eventi con 32 autori invitati; 90 le classi di scuola coinvolte
4, Maggio 2021

Leggenda, numeri da capogiro. Oltre 80 eventi con 32 autori invitati; 90 le classi di scuola coinvolte

Empoli si appresta a dare il via ai tantissimi eventi organizzati per Leggenda, festival della lettura e dell’ascolto organizzato dal Comune di Empoli. Appuntamento da giovedì 6 a domenica 9 maggio per un’edizione fruibile esclusivamente in modalità online.

Empoli anche per il biennio 2020/2021 ha ottenuto la qualifica di “Città che legge”, assegnata da Il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, alle amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.

I numeri di Leggenda 2021 sono notevoli. Un dato su tutti: sono 82 gli eventi organizzati.
50 incontri 
con le classi in orario scolastico organizzati dalla Biblioteca; 15 rivolti all’infanzia, 19 alla primaria e 16 alla secondaria di I grado.
20 incontri, laboratori, incontri di formazione per adulti organizzati dalla Biblioteca su prenotazione. Questi, in cui ci sarà interazione tra autori e partecipanti, si svolgeranno su piattaforma Meet e saranno visibili solo a chi si è prenotato.

Cinque le dirette streaming su YouTube della Biblioteca e sulla pagina Facebook di Leggenda e della Biblioteca. Quattro gli spettacoli teatrali a cura di Giallo Mare Minimal Teatro. Tre gli incontri di Viruslibro in diretta streaming su YouTube della Biblioteca e sulla pagina Facebook di Rinascita, Viruslibro e Leggenda.
Saranno 32 gli autori ospiti e due attori coinvolti, oltre alla Compagnia teatrale Factory Transadriatica.

Leggenda rappresenta la sintesi del sistema di educazione e formazione alla lettura e all’ascolto, che parte dalle esperienze consolidate portate avanti nei Servizi Educativi per l’Infanzia e nelle diverse realtà scolastiche, passando per le innumerevoli iniziative di promozione della lettura organizzate e promosse dalla Biblioteca comunale.

Ecco perché il coinvolgimento delle scuole è totale. Tutti i servizi educativi per l’infanzia hanno aderito al festival, realizzando un ricco programma di promozione della lettura. I video realizzati saranno pubblicati su Facebook di Leggenda sabato 8 e domenica 9 maggio. 90 sono le classi di infanzia, primaria e secondaria di I grado che parteciperanno agli incontri con l'autore.

20 sezioni della scuola dell’infanzia: 9 sezioni dell’Istituto Comprensivo EST (3 della Peter Pan e 6 di Ponzano); 9 sezioni dell’Istituto Comprensivo OVEST (3 Pagnana, 3 Rodari, 2 Pianezzoli e una Valgardena); una sezione del Centro Zerosei, una sezione della San Giovanni Evangelista.

30 classi della scuola primaria: 14 classi Istituto Comprensivo EST, 6 Ponzano, 4 L. Da Vinci, 4 Pontorme; 16 classi del Comprensivo OVEST: 5 Pozzale, 4 Baccio da Montelupo, 3 Michelangelo, 2 Cascine, 1 Corniola, 1 Ponte a Elsa.

40 classi della scuola secondaria I grado: 24 della Vanghetti e 13 della Busoni, 3 classi del Calasanzio. 

Nella fase preparatoria, fra febbraio e aprile, ruolo fondamentale l’ha avuto la formazione degli insegnanti con 36 di loro che hanno partecipato al percorso di 10 ore organizzato da PromoCultura e Giallo Mare e rivolto agli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria: 22 insegnanti della scuola dell’infanzia e 14 della scuola primaria. Altri 18 insegnanti hanno partecipato a singoli incontri facoltativi (di cui 7 docenti delle scuole secondarie I grado). 70 insegnanti ed educatrici dei servizi per l’infanzia hanno partecipato all’incontro con Franco Lorenzoni organizzato dal Centro Studi Bruno Ciari. 

Fra marzo e aprile si sono svolti laboratori con le classi: 13  sezioni delle scuole dell’infanzia e 14 della scuola primaria hanno partecipato ai laboratori a cura di Giallo Mare e agli incontri “Ti presento il festival” a cura di PromoCultura.

RINGRAZIAMENTI – Si ringraziano gli sponsor tecnici Fondazione Sesa, per aver messo a disposizione la strumentazione tecnica e gli spazi da cui verranno trasmessi tutti gli eventi, e Unicoop Firenze per il supporto alla campagna pubblicitaria.

Si ringraziano le scuole e gli insegnanti che hanno aderito con entusiasmo, nonostante le difficoltà che un’edizione completamente online comporta, alle proposte formative e ai laboratori, e tutti gli autori, che anche questo anno stanno dimostrando una grande attenzione, professionalità e collaborazione nella realizzazione di Leggenda!

Leggenda è organizzato dal Comune di Empoli – Biblioteca comunale “Renato Fucini” di Empoli in collaborazione con Centro Studi Bruno Ciari (formazione) Giallo Mare Minimal Teatro (formazione e direzione artistica spettacoli), PromoCultura (formazione e supporto alla logistica), Libreria Rinascita (Viruslibro e attività di promozione) , Cuentame e San Paolo (attività di promozione).

Il festival Leggenda si svolge con il patrocinio del Ministero della Cultura, di Regione Toscana e della Città Metropolitana di Firenze e sotto l’auspicio del Centro per il libro e la lettura.

COME PRENOTARSI – Si ricorda che per partecipare agli eventi a numero chiuso e per assistere agli spettacoli teatrali è necessario prenotarsi a partire dal sito www.leggendafestival.it

Le prenotazioni per ogni evento terminano alle 23:59 del giorno precedente l’incontro.

Per prenotare:

1. Scegli l'evento che preferisci, per bambini o per adulti, sul sito di Leggenda e clicca sul pulsante PRENOTA EVENTO. 

2. Sarai indirizzato al sito Eventbrite dove ti sarà chiesto di compilare il form con i dati del partecipante.

3. Una volta terminata la procedura di prenotazione, riceverai una mail da parte di Eventbrite. Aprila e segui l'ultimo importante passaggio prima della conferma: la dichiarazione di consenso per la privacy.
Nella mail troverai infatti il link alla pagina del sito http://www.leggendafestival.it/consenso-privacy/, dove compilare la dichiarazione di consenso, accettare la privacy e allegare copia del documento di identità.

Sulla pagina Facebook di Leggenda e della biblioteca è pubblicata una Pillola digitale che illustra con un breve video tutti i passaggi da seguire. I bibliotecari sono a disposizione per aiuto e supporto alle procedure di prenotazione. Puoi scrivere a leggenda@comune.empoli.fi.it o telefonare al numero 0571/757873 da lunedì al venerdì 9-19 e sabato 9-13.

‘Spazio Nidi’ Leggenda, anche se virtuali numerose le attività dei servizi educativi per l’infanzia
3, Maggio 2021

‘Spazio Nidi’ Leggenda, anche se virtuali numerose le attività dei servizi educativi per l’infanzia

Leggenda 2021, come annunciato, sarà on line e si svolgerà dal 6 al 9 maggio con autori e libri da tutta Italia.
La rete dei Servizi educativi per l’infanzia del Comune di Empoli partecipa anche quest’anno al festival Leggenda, come partner della rete di soggetti che abitualmente si dedicano alla pratica della lettura e della promozione della lettura, in questo caso dedicata ai piccolissimi e alle loro famiglie.

L’attività di ascolto e lettura per i bambini da 0 a 6 anni si caratterizza come un’esperienza formativa divertente e piacevole, che incide favorevolmente sulla loro crescita: i vantaggi vanno dalla sfera emotiva a quella relazionale, dalla dimensione cognitiva a quella linguistica.

Nei servizi educativi per l’infanzia la proposta della lettura avviene con diverse tecniche, non costrittive ma di stimolo, rispondenti ai differenti bisogni dei bambini: lo scopo è catturare la loro attenzione e il loro interesse, alimentando il “piacere di leggere” nei piccoli interlocutori. 

Queste sperimentazioni sono state presentate, nelle edizioni precedenti, nello “Spazio Nidi” di Leggenda, tradizionalmente uno degli ambienti più apprezzati e frequentati del Festival, tanto che quest'anno, nell'edizione interamente online, è stato ricreato in maniera virtuale, coinvolgendo i servizi educativi del territorio, sia pubblici che privati, nella produzione di video in cui le storie più amate dai bambini vengono presentate con varie tecniche di narrazione e drammatizzazione. 

In alcuni casi, protagonista è la voce; in altri il disegno, o l'uso di oggetti e costumi che caratterizzano la trama del racconto.

Alcuni nidi hanno utilizzato la tecnica del Kamishibai, il teatrino in legno di piccole dimensioni attraverso il quale si susseguono le immagini che illustrano la storia in sequenza; quella della Scatola narrante in cui lo scenario della storia viene rappresentato all’interno di una scatola, orientando così la voce dell’educatrice/insegnante; quella con il video-proiettore, una sorta di “cinema d’autore per i piccoli”, in cui le immagini assumono grandi dimensioni e sono accompagnate dalla voce narrante dell’adulto. 

I video evidenziano la professionalità delle educatrici e delle insegnanti, le quali hanno maturato un sapere che si configura come punto d’incontro tra le competenze didattiche e relazionali: tutto ciò è stato possibile grazie a un lavoro educativo realizzato nei servizi con i bambini e le famiglie. 

I video saranno visibili sulla pagina Facebook del Festival Leggenda @leggendafestival sabato 8 e domenica 9 maggio.

I video continueranno ad essere visibili fino alle ore 14.00 per quelli in programmazione in orario mattutino e fino alle ore 22 per quelli in programmazione in orario pomeridiano. 

Riportiamo di seguito il calendario di pubblicazione dei video

Sabato 8 maggio       

10.00 – Nido d’infanzia Stacciaburatta

11.00 – Nido d’infanzia Onte Bollonte          

11.40 – Nido d’infanzia Sesa Baby   

16.30 – Centro Zerosei

17.15 – Nido d’infanzia San Giovanni Evangelista       

18.00 – Nido d’infanzia Melograno   

Domenica 9 maggio   

10.00 – Nido d’infanzia Piccolo Mondo                                        

11.40 – Nido d’infanzia Stacciaburatta

12.20 – Centro Zerosei 

16.30 – Nido d’infanzia Casa dei canguri                                      

17.40 – Nido d’infanzia Arca di Noè

18.20 – Nido d’infanzia Trovamici  

Leggenda festival, manca davvero poco. Il sindaco Brenda Barnini: «C’è bisogno di coltivare la curiosità e la mente dei più piccoli»
22, Aprile 2021

‘Leggenda festival’, manca davvero poco. Il sindaco Brenda Barnini: «C'è bisogno di coltivare la curiosità e la mente dei più piccoli»

La quarta edizione del Festival Leggenda si avvicina: ben quattro giorni di incontri, dal 6 al 9 maggio 2021, aspettano bambini e adulti che hanno voglia di storie, di lettura, di spettacoli e di scrittura.

Il programma prevede, come ogni anno, vari tipi di eventi: incontri con autori, laboratori, presentazioni di libri, spettacoli e incontri formativi, tutti ad ingresso gratuito, dedicati ai bambini e ai ragazzi da 0 a 14 anni, ma anche alle famiglie, a insegnanti, educatori ed esperti. 

LA NOVITA’ – E’ che in questa edizione tutti gli eventi si terranno esclusivamente online: alcuni incontri saranno trasmessi in diretta streaming sui canali social del Festival e quindi fruibili liberamente senza prenotazione; invece gli incontri e i laboratori a numero chiuso che si terranno su Google Meet e gli spettacoli teatrali, saranno prenotabili a partire da lunedì 26 aprile tramite il sito www.leggendafestival.it 

IL SINDACO – «È una grande scommessa quella di realizzare Leggenda on line – ha detto il sindaco di Empoli Brenda Barnini –. L'anno scorso abbiamo saltato un'edizione a causa del Covid, ma non volevamo perdere un altro anno del nostro festival della lettura per bambini e ragazzi. Ora più che mai c'è bisogno di coltivare la curiosità e la mente dei più piccoli per incoraggiarli a fare scoperte e costruite un mondo nuovo. Empoli sarà protagonista della rinascita post pandemia e lo sarà grazie al protagonismo delle sue giovani generazioni». 

IL SITO – Il nuovissimo sito di Leggenda è online: www.leggendafestival.it ed è il punto di partenza per scoprire i protagonisti del festival, conoscere il ricco programma degli appuntamenti, scegliere i vostri eventi preferiti, prenotarsi e compilare il consenso privacy. 

PRENOTAZIONI – Dal lunedì 26 aprile 2021 alle 8 sarà possibile prenotarsi agli incontri e laboratori a numero chiuso e agli spettacoli del Festival Leggenda attraverso l’uso della piattaforma Eventbrite, collegata direttamente al sito. 

Questi i passaggi da seguire per le prenotazioni: 

1. Scegli l'evento che preferisci, per bambini o per adulti, sul sito di Leggenda e clicca sul pulsante PRENOTA EVENTO. Puoi prenotare la partecipazione a più eventi: non ci sono limiti!

2. Sarai indirizzato al sito Eventbrite dove ti sarà chiesto di compilare il form con i dati del partecipante.

3. Una volta terminata la procedura di prenotazione, riceverai una mail da parte di Eventbrite. Aprila e segui l'ultimo importante passaggio prima della conferma: la dichiarazione di consenso per la privacy.

Nella mail troverai infatti il link alla pagina del sito http://www.leggendafestival.it/consenso-privacy/ , dove compilare la dichiarazione di consenso, accettare la privacy e allegare copia del documento di identità. La dichiarazione di consenso è valida per tutti gli eventi in programma. 

AIUTO E SUPPORTO DEL PERSONALE - I bibliotecari sono a disposizione per aiuto e supporto alle procedure di prenotazione. Puoi scrivere a leggenda@comune.empoli.fi.it o telefonare al numero 0571/757873 da lunedì al venerdì 9-19 e sabato 9-13. 

IL PROGRAMMA - Nelle mattine di giovedì 6 e di venerdì 7 maggio 2021 sono in programma 50 incontri riservati alle scuole del Comune di Empoli: gli incontri con l’autore riguarderanno 20 classi delle scuole dell’infanzia, 30 classi della scuola primaria e 40 classi delle scuole secondarie di I grado.

Nei pomeriggi di giovedì e venerdì per tutto il fine settimana di Leggenda saranno moltissime le occasioni per partecipare agli incontri e ai laboratori, tutti gratuiti, tenuti da alcuni tra gli autori più importanti e di qualità all’interno del panorama della letteratura per l’infanzia. Scopri tutti gli autori protagonisti del festival nella sezione “Protagonisti”. 

Gli autori confermati sono: 

-per i più piccoli: Fuad Aziz, Silvia Bonanni, Nicola Brunialti, Michele D’Ignazio, Claudia Fachinetti, Simone Frasca, Chiara Lorenzoni, Sara Marconi, Elisa Mazzoli, Cristina Petit, Teresa Porcella, Guido Quarzo, Anna Sarfatti, Lucia Vaccarino e Vanna Vinci. 

-per ragazzi da 11 a 14 anni: Laura Bonalumi, Marianna Cappelli, Matteo Corradini, Francesco D’Adamo, Antonio Ferrara, Giuseppe Festa, Luisa Mattia, Daniele Nicastro, Fabrizio Silei e Licia Troisi. 

In collaborazione con la rivista Liber, Luigi Paladin, psicologo esperto in psicopedagogia della lettura, terrà un incontro su come legge il cervello del bambino da zero a sei anni. 

SERVIZI EDUCATIVI PER L’INFANZIA EMPOLI - I Servizi educativi per l’infanzia presenti nel Comune di Empoli partecipano anche quest’anno al festival Leggenda con un ricco programma di promozione della lettura, narrazione e drammatizzazione.

Sabato 8 e domenica 9 maggio 2021 saranno pubblicati sulla pagina Facebook di Leggenda @Leggendafestival i video realizzati dalle educatrici dei Servizi. 

GIALLO MARE MINIMALE TEATRO - Alla sezione del Festival dedicata agli incontri con l’autore e ai laboratori, si affianca come ogni anno una sezione curata da Giallo Mare Minimal Teatro dedicata alla attività di drammatizzazione teatrale, rivolta a bambini e ragazzi. Gli spettacoli in programma sono quattro, uno al giorno: “TRAME SU MISURA vol. 2 Cappuccetto Bang Bang e C’era una volta… piena di stelle”, entrambi di e con Renzo Boldrini; “Mattia e il nonno di Factory” Compagnia Transadriatica e “Le avventure di Pesce Gaetano” di e con Vania Pucci.

Per questi eventi è necessaria la prenotazione tramite Eventbrite ma non servirà il consenso per la privacy. 

VIRUSLIBRO – L’ormai storica manifestazione organizzata dalla Libreria Rinascita, incontra Leggenda online e ospiterà tre importanti nomi del panorama culturale italiano: Michele CecchiniLidia Ravera e Giosuè Calaciura presenteranno i loro nuovissimi libri in diretta streaming sui canali social della Libreria Rinascita e del festival alle 19 di giovedì 6venerdì 7 sabato 8 maggio 2021

RAGAZZI LEGGENDARI – Da alcune settimane i ragazzi leggendari, un gruppo di 24 ragazzi volontari delle scuole secondarie di I grado di Empoli, hanno accettato la sfida per entrare nella LEGGENDA: stanno leggendo i libri degli autori, si stanno incontrando online nei vari gruppi di lettura leggendari per discuterne insieme e nei prossimi giorni intervisteranno in esclusiva alcuni autori. Potrete vedere le interviste realizzate sui canali social del Festival. Alcuni incontri del festival saranno condotti e moderati proprio dai ragazzi leggendari, con il supporto dei bibliotecari e di Giulia e Alice, super lettrici del gruppo di lettura Giovani Adulti. 

FONDAZIONE SESA E UNICOOP FIRENZE – Leggenda ringrazia la Fondazione Sesa e Unicoop Firenze per l’importante aiuto nell’organizzazione e la promozione del festival: Fondazione Sesa collabora con Leggenda per il supporto nella parte tecnica, delicatissima in questa edizione online; Unicoop Firenze dà un fondamentale supporto nella comunicazione e promozione dell’evento. 

I CONTATTI - Per ulteriori informazioni sul Festival Leggenda, sui protagonisti, sul programma e sulle prenotazioni agli eventi, tutti gratuiti, potete consultare il sito www.leggendafestival.it, la pagina Facebook @Leggendafestival, il profilo Instagram @leggendafestival, inviare una e-mail all’indirizzo leggenda@comune.empoli.fi.it o chiamare la Sezione Ragazzi della Biblioteca al numero 0571 757873.

“Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore” – Aspettando il Festival Leggenda
5, Aprile 2021

"Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore" - Aspettando il Festival Leggenda

Una bellissima storia di amicizia, di ricci, di rispetto per l’ambiente: di questo e molto altro si parla in “Ninna. Il piccolo riccio con un grande cuore”, libro scritto da Claudia Fachinetti, autrice, giornalista ed esperta di tematiche ambientali e animali, insieme al veterinario Massimo Vacchetta, fondatore del Centro di Recupero Ricci e autore di “25 grammi di felicità. Come un riccio può cambiarti la vita”. 

PRENOTAZIONI - Giovedì 8 aprile alle ore 17:30 i bambini potranno incontrare l’autrice Claudia Fachinetti, conoscere da vicino la storia di Ninna e tantissimi segreti e curiosità legati a questi bellissimi animali.

L’incontro è rivolto a bambini da 8 a 10 anni e si terrà sulla piattaforma Meet. Per partecipare è necessario prenotare, scrivendo una mail a biblioteca@comune.empoli.fi.it o telefonando alla Sezione Ragazzi della biblioteca al numero 0571757873.

Anticipa l’incontro un nuovo video di "Naturali Approfondimenti" a cura di Matteo Tamburini (Navarre-Educazione ambientale. Escursionismo e progetti ambientali), in collaborazione con C.E.T.R.A.S. Empoli: sulla pagina Facebook della biblioteca @bibliotecafucini martedì 6 aprile alle 17:30 sarà pubblicato un video dedicato proprio ai ricci, animali graffianti e respingenti da fuori, ma… infinitamente dolci e teneri! 

IL LIBRO - Ninna è un piccolo riccio femmina di appena 25 grammi, è costellata di aculei ma... ha un cuore grande. Così grande che insegna l'amore e la speranza e chiunque sappia incrociare il suo sguardo! La commovente storia di un veterinario e del cucciolo che gli ha fatto ritrovare la speranza.

Francesco è arrabbiato. Anzi, arrabbiatissimo, tanto che ha indetto uno sciopero della parola! I suoi genitori hanno deciso di separarsi e ora gli tocca lasciare la sua amata Torino per andare a vivere con la mamma e la sorellina a Novello, un paesino sperduto tra le vigne e le colline. Ma l'incontro con Massimo, un veterinario spilungone dall'aria un po' stralunata, e con Ninna, il cucciolo di riccio che lui sta curando, gli cambierà la vita. Grazie al nuovo amico e alla minuscola creatura, Francesco imparerà a liberare le emozioni e a guardare la vita con occhi nuovi.

L’AUTRICE – Claudia Fachinetti voleva studiare le balene ma, dopo la laurea in scienze naturali, ha iniziato a scrivere ed è diventata giornalista. Ha collaborato per le principali riviste di divulgazione ambientale e ha pubblicato alcuni libri di ecologia per ragazzi con Edizioni Ets. Si occupa di comunicazione di progetti green e di editoria per ragazzi; è ufficio stampa di Rizzoli e Fabbri Ragazzi.

Claudia Fachinetti sarà protagonista anche al festival Leggenda, dove presenterà il suo ultimo e nuovissimo libro: Vito, il gatto bionico (Piemme 2020). 

Per info e prenotazioni: biblioteca@comune.empoli.fi.it - 0571757873

Arriva ‘Aspettando Leggenda’: primo evento giovedì 8 aprile con un libro dedicato ai ricci
8, Aprile 2021

Arriva ‘Aspettando Leggenda’: primo evento giovedì 8 aprile con un libro dedicato ai ricci

EMPOLI – Leggenda 2021, come annunciato, sarà on line e si svolgerà dal 6 al 9 maggio con autori e libri da tutta Italia.
Ma già nel mese di aprile ci sono già appuntamenti al quale è possibile iscriversi. Eventi dedicati alle bambine e ai bambini sono in programma all'interno della cornice di "Aspettando Leggenda". Saranno protagonisti gli scrittori Claudia Fachinetti e Pino Pace.
"Ninna, il piccolo riccio con un grande cuore" sarà al centro dell’incontro con Claudia Fachinetti in programma giovedì 8 aprile, mentre “I Picosauri” terranno compagnia ai bambini insieme a Pino Pace giovedì 29 aprile.
Entrambi gli incontri saranno su prenotazione e si svolgeranno alle ore 17:30 su Google Meet. 

ASPETTANDO LEGGENDA - Ninna. Il piccolo riccio con un grande cuore (Piemme 2019). Giovedì 8 aprile alle ore 17:30 primo appuntamento per bambini all’interno della cornice di Aspettando Leggenda

Una bellissima storia di amicizia, di ricci, di rispetto per l’ambiente: di questo e molto altro si parla in “Ninna. Il piccolo riccio con un grande cuore”, libro scritto da Claudia Fachinetti, autrice, giornalista ed esperta di tematiche ambientali e animali, insieme al veterinario Massimo Vacchetta, fondatore del Centro di Recupero Ricci e autore di “25 grammi di felicità. Come un riccio può cambiarti la vita”. 

PRENOTAZIONI - Giovedì 8 aprile alle ore 17:30 i bambini potranno incontrare l’autrice Claudia Fachinetti, conoscere da vicino la storia di Ninna e tantissimi segreti e curiosità legati a questi bellissimi animali.

L’incontro è rivolto a bambini da 8 a 10 anni e si terrà sulla piattaforma Meet. Per partecipare è necessario prenotare, scrivendo una mail a biblioteca@comune.empoli.fi.it o telefonando alla Sezione Ragazzi della biblioteca al numero 0571757873. Anticipa l’incontro un nuovo video di "Naturali Approfondimenti" a cura di Matteo Tamburini (Navarre-Educazione ambientale. Escursionismo e progetti ambientali), in collaborazione con C.E.T.R.A.S. Empoli: sulla pagina Facebook della biblioteca @bibliotecafucini martedì 6 aprile alle 17:30 sarà pubblicato un video dedicato proprio ai ricci, animali graffianti e respingenti da fuori, ma… infinitamente dolci e teneri! 

IL LIBRO - Ninna è un piccolo riccio femmina di appena 25 grammi, è costellata di aculei ma... ha un cuore grande. Così grande che insegna l'amore e la speranza e chiunque sappia incrociare il suo sguardo! La commovente storia di un veterinario e del cucciolo che gli ha fatto ritrovare la speranza.

Francesco è arrabbiato. Anzi, arrabbiatissimo, tanto che ha indetto uno sciopero della parola! I suoi genitori hanno deciso di separarsi e ora gli tocca lasciare la sua amata Torino per andare a vivere con la mamma e la sorellina a Novello, un paesino sperduto tra le vigne e le colline. Ma l'incontro con Massimo, un veterinario spilungone dall'aria un po' stralunata, e con Ninna, il cucciolo di riccio che lui sta curando, gli cambierà la vita. Grazie al nuovo amico e alla minuscola creatura, Francesco imparerà a liberare le emozioni e a guardare la vita con occhi nuovi.

L’AUTRICE – Claudia Fachinetti voleva studiare le balene ma, dopo la laurea in scienze naturali, ha iniziato a scrivere ed è diventata giornalista. Ha collaborato per le principali riviste di divulgazione ambientale e ha pubblicato alcuni libri di ecologia per ragazzi con Edizioni Ets. Si occupa di comunicazione di progetti green e di editoria per ragazzi; è ufficio stampa di Rizzoli e Fabbri Ragazzi.

Claudia Fachinetti sarà protagonista anche al festival Leggenda, dove presenterà il suo ultimo e nuovissimo libro: Vito, il gatto bionico (Piemme 2020). 

Per info e prenotazioni: biblioteca@comune.empoli.fi.it - 0571757873

Aspettando Leggenda: gli insegnanti delle scuole di Empoli incontrano Franco Lorenzoni
12, Aprile 2021

Aspettando Leggenda: gli insegnanti delle scuole di Empoli incontrano Franco Lorenzoni.

EMPOLI – Leggenda 2021, come annunciato, sarà on line e si svolgerà dal 6 al 9 maggio con autori e libri da tutta Italia.
Un altro importante appuntamento anticipa il festival.

Appuntamento giovedì 15 aprile alle ore 17:30 , sempre online, all’interno del percorso formativo “leggendario” rivolto agli insegnanti, l’incontro con Franco Lorenzoni “La lettura come luogo di creazione della comunità”. Si tratta di un incontro esclusivamente organizzato per i docenti, oltre 100 insegnanti iscritti.

L’incontro è a cura del Centro Studi Bruno Ciari e sarà moderato da Roberta Beneforti, direttrice scientifica del Centro Ciari.

È una importantissima opportunità per gli educatori e insegnanti dei servizi educativi, delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado del Comune di Empoli iscritti al percorso formativo di Leggenda quella di ascoltare e dialogare con Franco Lorenzoni: l’incontro era stato programmato in presenza a Empoli per l’Aspettando Leggenda 2020 e annullato insieme al festival a causa della pandemia.

L’amministrazione comunale, il Centro Ciari e gli insegnanti hanno fortemente voluto recuperare questo incontro e infatti l’adesione e l’entusiasmo sono molto alti.

L’INCONTRO E L’AUTORE - “La lettura come luogo di creazione della comunità” è il titolo scelto da Lorenzoni per il suo intervento.

“…Oggi le nostre scuole sono popolate di straordinarie differenze sociali, linguistiche, culturali. “Diversità è ricchezza” è una bella frase, ma rischia di essere retorica. Diversità è anche fatica, spiazzamento, timori e pregiudizi da superare, ostacoli da rimuovere con impegno e pazienza. Per far sì che la diversità non generi discriminazione c’è un enorme lavoro da fare e le narrazioni, i libri, la condivisione delle letture possono essere di grande aiuto. Personalmente impiego mesi, talvolta anni, a costruire quell’ascolto reciproco che ci porta al mattino, entrando in classe, ad essere curiosi di sapere cosa pensano di un racconto o di un libro letto a casa Manuel o Nisrin, Maia o Peter. E’ quando tutti si è curiosi del parere di ciascuno che sento che tra noi si sta creando una comunità, che vive quanto più si sviluppa lo stupore reciproco e il desiderio di conoscere cosa pensa l’altro di diverso da me, sopra a ogni cosa. Comunità, sia pur provvisoria, dove concretamente ci accorgiamo, giorno dopo giorno, quanto il crescere insieme ci nutra.

La scuola deve essere un po’ meglio della società che ci circonda, se no cosa ci sta a fare?”

Franco Lorenzoni, maestro elementare, è attualmente membro del Comitato tecnico per il recupero dell'apprendimento, istituito dal ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi. Ha fondato la Casa-laboratorio di Cenci, un centro di sperimentazione educativa, un “villaggio educativo” per bambini e adulti. Collabora da tempo con l’Indire in qualità di esperto della metodologia del dialogo euristico. Con Sellerio ha pubblicato i libri I bambini pensano in grande (2014) e I bambini ci guardano (2019).

IL PERCORSO FORMATIVO DI LEGGENDA
L’incontro del 15 aprile rappresenta il culmine della fase preparatoria e formativa di Leggenda.

A febbraio infatti è iniziato il percorso di formazione rivolto agli insegnanti, ai bambini e ragazzi delle scuole: sono 55 le classi di infanzia, primaria e secondaria di I grado che hanno aderito al percorso formativo del festival, che prevede incontri di aggiornamento sulla letteratura per l’infanzia e sull’uso creativo del digitale, oltre a sperimentazioni didattiche attraverso laboratori rivolti agli insegnanti e incontri laboratoriali, tutti in modalità online, per bambini e ragazzi, a cura di Giallo Mare Minimal Teatro e della cooperativa PromoCultura. Nei giorni del festival, dal 6 al 9 maggio, sono 90 le classi che parteciperanno agli incontri con l’autore: i bambini potranno incontrare gli scrittori dei libri che hanno letto e conosciuto in questi mesi, fare domande, condividere le loro opinioni e togliersi tutte le loro curiosità.